Avv. Antonio Tanza - Vicepresidente ADUSBEF


Vai ai contenuti

Menu principale:


Lettera ric. estratti conto

Anatocismo e Usura > Cosa puoi fare subito!

Modulo richiesta documenti bancari non consegnati

sottoscritto dall'utente;
Spett.le
BANCA __________________

Via _______________ n. ____

(_____) __________________





Lettera semplice

Spett.le VICEPRESIDENZA ADUSBEF
C.so Porta Luce n. 20 (c/° Studio TANZA)
(73013) GALATINA (Le)




Lettera semplice

Spett.le
Autorità Garante per la protezione dei
dati personali
Piazza Monte Citorio, n.121
00186 - ROMA




OGGETTO: Richiesta copia documenti ai sensi e per gli effetti dell’art. 7 e 10 2 D.Lgs. 196/03 e ss modifiche, nonchè della deliberazione n. 14 del 23 dicembre 2004 (pubblicata su Gazzetta Ufficiale n. 55 dell'8 marzo 2005) del Garante della Privacy.

Rapporto bancario tratto sul c/c n. _____________, presso la Vs. filiale di ________.




Io sottoscritto __________________________, residente in ____________ (_____) CAP (___________) alla via ____________ n. ___ ( tel. ________________) invito e diffido il Vs. Istituto a voler inviare copia dei seguenti documenti:
1) copia contratto originario di apertura di credito sottoscritto dall'utente;
2) copia contratto originario di conto corrente sottoscritto dall'utente;
3) copia delle originarie convenzioni sulla determinazione del tasso ultralegale, Commissioni di massimo scoperto, anatocismo, giorni valuta e spese forfettarie sottoscritto dall'utente;
4) copia dei contratti e convenzioni successive alle originarie, purché sottoscritte dall’utente bancario;
5) copia di tutti gli estratti conto (o tabulato delle varie appostazioni contabili e non) ed eventuale altra documentazione derivante dalla trattazione dei dati personali, così come autorizzati dall'utente ed eventualmente modificati unilateralmente dalla banca;
L’invio della richiesta documentazione dovrà avvenire con ogni possibile sollecitudine, vedendomi costretto, in caso di silenzio o diniego, a tutelare i miei interessi nelle più opportune sedi competenti.
Relativamente ai costi si diffida la Banca ad attenersi a quelli indicati dalla deliberazione n.14 del 23 dicembre 2004 (pubblicata su
Gazzetta Ufficiale n. 55 dell'8 marzo 2005) del Garante della Privacy a cui si invia la presente per opportuna conoscenza (ovvero un tetto massimo di Euro 20).

Nell'ipotesi di silenzio o riscontro negativo, nei termini di legge, si invita il Garante (a cui si darà comunicazione con lettera raccomandata) a dare attuazione alla Legge ed alle proprie decisioni, chiedendo sin da ora copia dei provvedimenti adottati.
A tal fine si conferisce mandato al Vicepresidente di ADUSBEF, Avv. Antonio TANZA, ad attivarsi nei confronti della banca e dell'Autorità per il rispetto delle norme in materia di tutela dei dati personali.
Ciò perchè i diritti dei cittadini non devono ridursi a semplici petizioni di principio ma vanno adeguatamente garantiti, sanzionando chi crede di aggirarli: di questo va data ampia informazione all'avente diritto.

Lì ___________

(firma del'utente correntista)


Questo sito è di proprietà dello Studio Legale TANZA | adusbef@studiotanza.it

Torna ai contenuti | Torna al menu